Category Archives: Inchiostri Ribelli

Inchiostri Ribelli 1-4 Giugno 2017

programma 
GIOVEDì 1 GIUGNO
LaPolveriera SpazioComune
Dalle H14:
– Live Painting a cura di RibellArti
– Free Live painting su supporti di recupero
– DJ Set by Machine Funk
– Banchini di autoproduzioni, fumetti, riviste e pubblicazioni indipendenti
– h17:30 Presentazione di “Alice nel paese delle domandine” e “Alice, la guardia e l’asino bianco”- Racconti delle detenute di Sollicciano con una delle autrici Agnese Costagli e la curatrice M. Sarsini.
A seguire presentazione del corso di scrittura creativa a Sollicciano “Scrittura d’evasione”, con gli insegnanti Frosali e Pedron e la curatrice M. Sarsini e dibattito.
– h19:00 Spettacolo teatrale: Orazione intima di Gillo Conti Bernini
– h20:00 Aperitivo/Cena a prezzi popolari
– h20:30 Performance teatrale: “Lungo il corpo” a cura della compagnia Teatro Anatomico
– h21:00 Concerto: The Jackson Pollock + Re Cane e Suo Marito
VENERDì 2 GIUGNO
Occupazione ViadelLeone & Piazza Tasso – CSA Next Emerson
Dalle H14 in Piazza Tasso:
– Free Live painting su supporti di recupero
– DJ Set
– Banchini di autoproduzioni, fumetti, riviste e pubblicazioni
– Torneo di Calcetto
Dalle H14 in Via del Leone:
– TATTOO CONVENTION
– h15.30 Presentazione del fumetto “La piattaforma 21” con l’autore Mattia Pagliarulo
– h20:00 Aperitivo/Cena a prezzi popolari
– h21:00 Concerto Punk: Bullshit Idea + LVTN + xDELOREANx
Dalle 23 al CSA nEXt Emerson:
-h23:00 Al csa nEXt Emerson, Concerto New Wave: Il Giardino Violetto, Naotodate, f.p.
SABATO 3 GIUGNO
Occupazione Viale Corsica & CSA nEXt Emerson
Dalle H14 in Viale Corsica:
https://goo.gl/maps/NatYy2BThVz
– TATTOO CONVENTION
– Banchini di autoproduzioni, fumetti, riviste e pubblicazioni
– h14:30 WORKSHOP di Legatoria a cura di Stampax serigrafia
– h17:30 Presentazione del fumetto “Makhno – La Rivoluzione Russa In Ucraina” con i co-autori
Dalle H21 al CSA nEXt Emerson:
https://goo.gl/maps/NatYy2BThVz
– h21:30 Presentazione di “A/traverso” con l’autore Luca Chiurchiù
– h22:00 CONCERTO HIP-HOP
– Mortal Wombat Dj-Set
– Selezione vinilica [Hip Hop/Funky] e cerchio ballerino [Breakdance] by Exchange cypherz
Esa aka El Presidente
Ice One: set Elettro – Hip Hop – Break Beat
DOMENICA 4 GIUGNO
Occupazione Viale Corsica & Area Cani autogestita in fondo a Viale Corsica
Dalle H14 in Viale Corsica:
– TATTOO CONVENTION
– Banchini di autoproduzioni, fumetti, riviste e pubblicazioni
– h14:30 WORKSHOP “Game of Chaos” – workshop di fumetti, ovvero come creare una fanzine a fumetti in un pomeriggio a cura di TeLe Brucio
– h17:30 Presentazione del libro “I Signori della Cenere” con gli autori Tersite Rossi
Dalle H14 all’Area Cani:
– Live Painting dell’Area Cani a tema “La natura che si riprende la metropoli”
– Tornei di Basket
– Banchini di autoproduzioni, fumetti, riviste e pubblicazioni
– Live Painting a cura del collettivo Dans La Rue
– Asta benefit delle opere realizzate in Piazza Tasso il 2 Giugno
– h18:00 Concerto Hip Hop: Shili e Nobridge + Creep Giuliano + FI RIDERS + Santa Sangre

– h23:00 CHIUSURA FESTIVAL
https://inchiostriribelli.noblogs.org/

IL RUMORE DEI SEGNI

Fra i muri della Polveriera, occupata da ormai 2 anni e mezzo, si sono avvicendate iniziative, storie e progetti, ma stavolta è di quello che avviene sui muri che vogliamo parlare! 
Alle Oblate infatti dal 29 novembre fino al 31 dicembre è stata allestita una mostra curata dal Centro studi politico sociale Archivio storico Sessantotto ed alla quale ci siamo interessati fin dalla sua fase progettuale.
I muri rappresenteranno uno spazio di espressione del conflitto sociale e dentro la Polveriera abbiamo potuto approfondire l’argomento in più occasioni, su tutte con “Dans le mur” – iniziativa contro la repressione della libertà d’espressione – e le edizioni di “Wall Skin” ed “Inchiostri Ribelli”.

Ma anche solo passando dal cancello del Chiostro, salendo le scale e poi entrando negli spazi liberati, quotidianamente il dinamismo di questo conflitto è evidente: nuove scritte, nuovi manifesti, nuovi pezzi appaiono e scompaiono, attivando nei nostri cervelli pensieri diversi. 

In occasione della mostra – che ricordiamo sarà allestita fino al 31 Dicembre – abbiamo voluto prenderci una serata di svago e dibattito per domandarci quando e se questi pezzi siano definibili opere d’arte. Chi ne è proprietario, e quindi chi è legittimato a giudicarli, se ipotesi di arte pubblica sono legate a gesti punk come la tag o la scritta vergata con rabbia. Come si mescolano rabbia sociale, disagio metropolitano ed arte? Siamo convinti che non esistano risposte univoche ma che solo dalla pratica e dal dibattito su questi temi si possano descrivere la storia del graffitismo in Italia ed in Europa. E poi il fumetto politico e le autoproduzioni, perchè punto clou della mostra è anche quello del legame e dell’evoluzione di queste forme d’espressione strettamente correlate agli inchiostri sui muri delle città. 
Una serata all’insegna degli inchiostri ribelli, con l’Archivio del 68, il MEP, i compagni e le compagne di Inchiostri Ribelli e tante e tanti altri appassionati!
– Articolo sul sito DEApress e su GoldWorld.
Evento Facebook.

PS: per l’occasione la selezione musicale dopo il dibattito, durante la cena, sarà curata dalla neonata Radio Wombat! -> qui il sito con diretta streaming h24 e podcast dei programmi. Stay tuned!

INCHIOSTRI RIBELLI – Tattoo&RiotArts Festival 1/5 Giugno 2016

Grandi novità per l’edizione 2016 di Inchiostri Ribelli!!
Quest’anno il festival durerà 5 GIORNI e sarà ITINERANTE, snodandosi su vari spazi liberati della città (CSA Next Emerson / La Polveriera Spazio Comune / Occupazione di Via del Leone / Occupazione di Via Toselli).
Il Festival sarà BENEFIT per le spese legali per gli 86 imputati nel processo al movimento fiorentino.
__________________________
— MERCOLEDI’ 1 GIUGNO —
//// SERATA DI APERTURA @ CSA NEXT EMERSON
–> h.20 Cena
–> h.21 Presentazione del libro “Lui e L’orso” con l’autore Salvatore Cellerami
–> h.22 Presentazione del libro “Comix Riot” con l’autrice Gaia Cocchi (http://insideart.eu/2014/04/20/la-politica-del-graphic-novel/)
–> h.23 SERATA HIP HOP con:
– Funkbräu (Torino) (https://funkbrau.bandcamp.com/)
– Overkill Army (Savona)
– Effementi Poison Squad (Genova)
– Ninjaz Numa Crew (Firenze)
– Closing Dj set by NUMA CREW (Firenze)
Chiusura h.2:30
__________________________
— GIOVEDI’ 2 GIUGNO —
//// GIORNATA IN PIAZZA TASSO / Occupazione ViadelLeone
–> dalle h.12: Pranzo in piazza e birrette pomeridiane
–> Live Painting su supporti… “particolari”
–> Torneo di Basket 3vs3
–> Torneo di Calcetto
–> Dj set: Disco Rebel Foundation
__________________________
— VENERDI’ 3 GIUGNO —
//// GIORNATA @ LaPolveriera SpazioComune
–> dalle h.15 e per tutta la giornata:
– JAM SESSION a 360°: musica / reading / open mic (porta il tuo strumento, o un testo da leggere, o quello che ti senti) con Segugi Infernali del Purgatorio, Lamiere, GrippoMisto – Acoustic Paranza
– Live painting
– Banchini di riviste e pubblicazioni indipendenti
–> h.16 Presentazione del libro “diSegni Ribelli” con l’autrice Milena Prestia
–> h.17 Chiacchierata su “La forza del segno”, un approfondimento sulle nuove forme di street art, a cura dell’Archivio 68 (http://www.centroelsamorante.it/archivio68/)
–> h.19 Aperitivo/cena
–> h.20 Spettacolo di Othavio, “Reading dal latobesodelafazenda” (http://www.rockit.it/fazenzalatobeso/biografia)
–> Musica per tutta la serata!
__________________________
— SABATO 4 GIUGNO —
//// TATTOO & COMIX in Occupazione via Toselli 2
–> dalle h.14 TATOO CONVENTION & COMIX EXPO!
–> LIve sketching
–> h.15 Concerto cosplay di Nana
–> h.16 Presentazione del fumetto “La piattaforma 21” con l’autore Mattia Pagliarulo
–> h.17 Jam Hip Hop pomeridiana a cura di MO FIRE Movement con Local Artists
–> h.19 Asta delle opere realizzate nel corso delle giornate
–> h.20 Aperitivo/cena
–> h.21 Ancora Hip Hop con Mo’fire Movement
–> h.23: Breakbeat, Dubstep, Drum’n’Bass con INNERCITY JUNGLE
_________________________
— DOMENICA 5 GIUGNO —
//// GIORNATA FINALE in VIA TOSELLI 2
–> dalle h.14 TATTOO CONVENTION & COMIX EXPO!
–> h.15 Presentazione del libro “Franti. Perché era lì – antistorie da una band non classificata” con gli autori del collettivo Cani Bastardi (http://www.distorsioni.net/canali/libri/franti-perche-era-li-antistorie-da-una-band-non-classificata)
–> h.16 Pomeriggio Punk/HC con Gruppi Locali + ZARR (Bologna)
–> h.17.30 Presentazione del libro “Il potere sovversivo della carta” con l’autrice Sara Pavan
–> Asta Finale
–> Chiusura del Festival!
_________________________
*TUTTI I GIORNI: mostre, autoproduzioni, arte random, bella gente.*
Esposizioni del Movimento per l’Emancipazione della Poesia
_________________________
Tutte le giornate saranno caratterizzate da performance artistiche, musicali, presentazioni, letture, interventi ed esposizioni.
Saranno presenti, per tutta la durata del festival, banchini di autoproduzioni artistiche sia in mostra che in vendita.
Tatuatori / Grafici / Artisti / Scrittori che siano interessati a portare il loro materiale e a partecipare all’evento ci scrivano, al più presto, all’indirizzo inchiostri.ribelli@inventati.org o tramite messaggio privato sulla pagina FB.
Ciò che non mancherà sicuramente saranno il CIBO e il BERE, che saranno il principale motore di auto-finanziamento del Festival, visto che tutte le giornate saranno ad INGRESSO GRATUITO ad eccezione della serata di apertura che sarà benefit per il processo al movimento fiorentino.
***
“Negli anni delle grandi opere e delle grandi menzogne, dei muri alzati e dei muri imbiancati, un’idea diversa di vita e socialità non cede, ma anzi preme più forte per emergere, facendosi spazio attraverso Immagini, Suoni, Parole e qualsiasi altro mezzo espressivo.
Da qui, queste pulsioni possono prendere vita e trasformarsi in Movimento e motore di cambiamento radicale.
Inchiostri Ribelli nel corso degli anni ha intrecciato quelle culture di strada, di piazza e di periferia che con le loro riflessioni e i loro inchiostri danno colore alla nostra quotidianità, fatta di condivisione, autogestione e solidarietà. Una socialità diversa, che collide con la paura del nuovo e del diverso fomentata per innalzare barriere e anestetizzare menti, per dividere le persone e i loro problemi, i loro bisogni, i loro sogni.
Un’idea altra di vita e collettività non cede, impermeabile alla retorica del degrado e del decoro, ‘dispositivi’ creati ad hoc per giustificare la trasformazione delle città in esclusivi parchi giochi per turisti facoltosi.
Il nostro immaginario è ricco e vogliamo dargli corpo e voce, perché alimenti pensieri critici e visioni del mondo differenti, e aiuti chi in questi anni si è assunto la responsabilità e l’impegno di cercare di realizzarli.

Come ogni anno il ricavato del festival sarà benefit, stavolta per gli 86 imputati nel processone-farsa al Movimento Fiorentino: perché anni fa è stato iniziato un disegno, e noi non siamo persone che lasciano le cose a mezzo.”