Category Archives: Musica

LA POLVE (R)ESISTE– SABATO 16 MARZO

Il sole splende, anche questo inverno mutante sembra essere passato. Sebbene un gelo culturale ci circondi e si aggrappi furiosamente alle sue fragili e decomposte idee gli alberi da frutto che piantammo nel prato di Santa Apollonia sono già in fiore per il loro quinto anno di autogestione.

Quale momento migliore della brezza primaverile per riprendersi la città?

La Polveriera non si lascia sfuggire l’occasione e accoglie la nuova stagione con una giornata di apertura, dal chiostro al quartiere, per riprenderci le nostre vite e costruirne un mondo migliore. Una giornata di sole e autogestione sembra un buon punto di partenza per un’impresa simile e una buona terapia per gli eccessi di bile a cui certi predicatori ci sottopongono.

Inizieremo con il riportare dove è nato il mercatino “Di Mano In Mano” che dall’alba delle 10:30 di mattina cospargerà i portici di usato, baratto e riuso.

Seguirà un pranzo en plein air, per godersi il famoso pratino e permettere anche ai più festaioli e festaiole di recuperare le energie spese nottetempo.

Belli rinforzati saremo pronti a uscire dalla tana per attraversare il quartiere di San Lorenzo con una passeggiata che porti nei vicoli e nelle piazze le nostre (r)esistenze. Fra muraglie di cemento abbandonate, strade da sempre popolari e turisti in bermuda ci aggireremo a raccontare un’altra città possibile e reale. Le materie prime le abbiamo da sempre: la nostra presenza, le parole, la musica, il teatro, la solidarietà, le lotte e un’infinità di produzioni collettive.

Il messaggio è chiaro: qui eravamo, qui siamo e qui resteremo. Non basta un inverno di sgomberi e soprusi a spaventarci, il mondo è nostro! È ora di parlare a tutti e tutte di un’idea diversa, un’alternativa possibile e umana che costruiamo di giorno in giorno attraverso l’autorganizzazione.

Tornando alla nostra piazza verde ci aspetterà una grande serata con Disco Rebel Foundation che porterà, direttamente da Genova, le sonorità dub di Militant Youth Hi-Fi, con tanto di vinili e un grande sound system per ballare fino a notte inoltrata.

//////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////

La miccia della Polveriera è sempre accesa!

\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\

 

Programma

_10:30

per tutta la giornata DI MANO IN MANO mercatino dell’usato, del baratto e del riuso.

_13:00

pranzo

_15:00

passeggiata polverosa attraverso il quartiere di San Lorenzo

_18:30

si accende il sound system di Militant Youth Hi-Fi, con Disco Rebel Foundation per una serata fra reggae e dub a pieni decibel.

 

 

Come sempre a ingresso gratuito e prezzi popolari

Come sempre in difesa delle autogestioni

Militant Youths Hi Fi meets Disco Rebel – Sabato 16 Marzo

Disco Rebel Foundation e Lapolveriera Spaziocomune sono lieti di presentarvi:
Direttamente da Genova, per la prima a Firenze
Militant Youths Hi-Fi :
Nasce nel 2013 grazie alla forte amicizia che tiene legati Andrea, Federico, Omar e Stefano e, come tutti i veri amori, il nostro verso la Musica Reggae scoppia presto. Le tante associazioni e i tanti sound presenti sul territorio genovese hanno plasmato pian pianino i nostri gusti e contribuito costantemente alla crescita di curiosità e passione.
Da qui in poi prendiamo la nostra strada partendo con i primi warm up nei centri sociali, club, monti, spiagge, circoli o qualsiasi altro posto dove far suonare quei benedetti vinili.
Le amicizie musicali si rafforzano e nel 2016, assieme ai compari Cuffa Sound e Capaneo, fondiamo ”Anonima Reggae” (crew dedita all’organizzazione di eventi cultural-musicali). Insieme, riusciamo a toglierci qualche sogno musicale dal cassetto: portare a Genova due nostri idoli indiscussi … Prima Johnny Osbourne e poi Prince Allah!
Così, dopo due anni di gioie e dolori, il 10 Marzo 2018 inauguriamo al CSOA Terra di Nessuno il nostro sound system auto-costruito.
Il vinile come unico supporto, dal primo Reggae al Roots più Stepper, dal Digital ’80/’90 al Dub UK ’90 arrivando a toccare le sonorità Steppa dei giorni d’oggi.

I valori dell’ ANTIFASCISMO / ANTIRAZZISMO / ANTISESSISMO vanno di pari passo con le nostre selezioni.

➤Sound System acceso dalle 18:30 fino a mezzanotte circa, 2 crew con una selezione speciale inna YOUNG GENERATIONS STYLE!
Merenda – apericena a prezzi popolari e tante buone vibes per tutti e ovviamente INGRESSO LIBERO.

My Ass has No Borders – NO BORDERS Firenze

Nell’Italia del decreto sicurezza essere senza documenti per la propria condizione di migranti è sempre più difficile. Misure come la chiusura del sistema Sprar o la cancellazione dei permessi di soggiorno per motivi umanitari puntano a rendere estremamente ricattabile un’enorme massa di persone. A Firenze, mentre l’amministrazione democratica si schiera a parole contro l’operato di Salvini, un’ordinanza in vigore da Novembre impedisce a chi abita in strutture di accoglienza di stare fuori oltre le ore 8, impedendendo così momenti di socialità e crescita personale, senza che nessuno dei poteri cittadini muova un dito per contrastarla.

Per una giornata i nostri culi si scrolleranno di dosso razzismo ed oppressione per far spazio alla libera circolazione di arte, cibo ed esperienze. Invitiamo coloro che si sentono oppressi o solidali e tutti coloro che cercano un posto dove poter rappare, raccontare le proprie storie ed essere se stessi , alla giornata che si svolgerà in Polveriera il 27 gennaio.
Dalle 13:00:
> pranzo africano
> open mic ( si consiglia di portare le proprie basi in pennina USB )
> djembe session
> dancehall
> jam session

PER RISCOPRIRE IL CARATTERE SOVVERSIVO DELLA FESTA
PER RIBADIRE CHE L’UNICA VERA FESTA E’ LA SOVVERSIONE

Il collettivo NoBorders Firenze si batte per creare spazi e momenti di condivisione liberi in un contesto dove le frontiere vengono erette non solo come limite geografico, ma anche nella vita quotidiana per creare divisione e paura. Per distruggere tutti i confini, e tutti i pregiudizi.

Machine Funk//2019 Polve in Lotta! con HZHA & Segugi Infernali [DOM 16]

 

ore 18
HZHA sonorizza SCI-FI

ore 20
Machine Funk 2k19 Jam
Hosted by: Segugi Infernali del Purgatorio

videoproiezioni di
f*ckturaelectronica

Machine Funk nasce negli spazi e nelle pratiche di autogestione della Polveriera. Dalla prima festa durante la realizzazione delle pitture murali nella sala eventi, attraverso anni di jam session, collaborazioni con altre crew, benefit con collettivi politici, abbiamo volato con musicisti e dj straordinari che sono venuti a portare la loro arte e la loro cultura negli spazi della Polveriera, all’Ex Indiano Occupato, nelle occupazioni di Via Toselli, Viale Corsica 81, di via del Leone, della Crepa, al CSA nEXt Emerson, nelle TAZ, nei sottopassaggi, nei warehouse party, nei reclaim the streets, nelle street parade, nei block party, nelle collaborazioni con OTK Sound, con Dissidanza, con Disco Rebel Foundation, con TULLO SOLDJA CREW, con NUMA CREW , con DARETTA & Taipan Project, con INNERCITY JUNGLEe con mille altri compagni e musicisti fuori dagli schemi del commercio come noi, sempre e solo in autogestione.

Machine Funk chiude il suo ciclo di iperstizione, sviluppato per 6 settimane al CSA nEXt Emerson con un live set di HZHA (su un film SCI-FI a scatola schroedingerianamente chiusa) e una jam session guidata dai fidi Segugi Infernali del Purgatorio.

Machine Funk torna nella sua culla a restituire alla Polveriera tutto il calore e la solidarietà e – soprattutto – l’accoglienza che ha saputo manifestarci in questi anni di collaborazione.
Machine Funk aderisce all’appello della Polveriera e lo rilancia in calce a questo comunicato. L’Assemblea di lotta è chiamata per Lunedì 17 alle 19.

Machine funk raccoglie l’appello a portare i suoi contenuti in Polveriera da subito.

In difesa della Polveriera
In difesa di ogni autogestione
Il collettivo di Machine Funk
_________________________________________________________________
AVVISO: IN POLVE NON SPACCI / NON FAI IL FASCIO / NON
ENTRI SE SEI BIRRO / NON RUBI / NON FAI PROFITTO / NON
SEI SESSISTA / NON SEI RAZZISTA / ALTRIMENTI POI VEDI.
_________________________________________________________________
https://www.facebook.com/events/228469658045117/

POLVERIERA IN LOTTA / ASSEMBLEA CONTRO LO SGOMBERO

LUNEDI 17 DICEMBRE DALLE 19.00

presentazione FIRENZE NO COST (10/11)

Première ufficiale di Firenze NoCost, la guida (anti)turistica più pazza che ci sia!
www.nocost.guide
Intervengono: Marco Tangocci, Davide Di Fabrizio, Omar Salif Faye.
Modera: Chiara Ferragni.

 

A seguire i Lamiere propongono un live tendenzialmente futile, tra le fughe di Bach e la foga dei Fugazi.

PROGRAMMA:

ORE 18:
Presentazione del progetto Firenze NoCost. Sarà fresca, allegrotta, frizzante a tratti.

DURANTE:
Live-painting di Marcho (aka Marco Fabri, aka eroico illustratore).

ORE 19.30:
Ci abbracciamo, ci baciamo. Ci fate i complimenti per un libro non ancora letto. Noi firmiamo copie, scriviamo dediche, lasciamo contatti.

ORE 19.30:
Si va dillà che Chef Probo (aka Davide di Fabrizio, scrittore a tempo perso) ci prepara un aperitivo-cena fiorentino che più fiorentino di così ‘un si pòle: Patè di Fegatini con Cubo di arancia aromatica; e a seguire la sua Ribollita Nobilitata. Ubriachiamo il tutto con il Camillo Negroni Cocktail.
ORE 21:
Glorioso live dei La-mi-e-re.

ORE 22:
Dj set brazil-elettro-funk di Lorenzo aka Bombo Diggei.

ORE 23.30
Sgomberiamo (senza gendarmi e senza pennacchi) e spolveriamo La Polveriera Spazio Comune, che è uno spazio comune.

***

Tutto a ingresso gratuito. Bar e cena a prezzi popolari.

Machine Funk Unchained // TAPE Trio LIVE (30/10)

Machine Funk espande i suoi orizzonti con

Tape Trio:
– Simone Basile guitar
– Luca Sguera piano/synth
– Carmine Casciello drums

Il trio nasce dall’idea dell’etichetta pugliese TapeRecords, la formazione inusuale nel jazz cerca nuovi orizzonti nell’ambito dell’elettronica e della musica improvvisata. Alternando improvvisazioni estemporanee a brani scritti dai rispettivi membri.

La serata sarà registrata audio e video e mandata in diretta radiofonica.

HEXN + Nàresh live in Polveriera

Titolo: HEXN + Nàresh live in Polveriera
Luogo: La Polveriera Spazio Comune
Collegamento: Clicca qui
Descrizione: 27 ottobre 2018
LaPolveriera SpazioComune
via S. Reparata 12r – Firenze

La presentazione è stata rinviata, al contrario del concerto che si terrà comunque.

ore 21
HEXN + NÀRESH RAN LIVE

Il percorso musicale di Hexn è tanto vasto quanto complesso: nella sua incessante esplorazione di mondi diversi assorbe tutto ciò che più lo stimola e incuriosisce, nel tentativo di creare il proprio pattern personale. La sua musica include tracce di psichedelia, beat technoidi primitivi, canti rituali e droni oscuri: suona familiare e, in qualche modo, diversa. In questo disco, è coadiuvato dal maestro Giuseppe Dal Bianco, che ne ha curato i fiati selezionando strumenti tradizionali di culture lontane, arricchendo ulteriormente e dando nuove tinte e sfumature al tutto. YY è un concept sul tema del dualismo, l’eterna lotta tra luce ed ombra, bene e male, che si protrae dalla notte dei tempi. Due entità differenti ed allo stesso tempo inseparabili, che non possono esistere senza l’un l’altra e che al contempo si combattono a vicenda in una spirale infinita. Questo conflitto eterno è ciò che regola e bilancia l’universo, se una delle due parti dovesse prevalere, l’intero ordine dell’esistenza crollerebbe su sé stesso. Come guerrieri che si preparano all’attacco, i due brani si scrutano e si studiano come animali feroci: mentre il beat è onnipresente e incessante, scricchiolanti esplosioni di rumore si contrappongono a fiati mistici, melodie nervose e preghiere mormoranti. Caos e pace, rumore e silenzio: in questo sentiero di guerra, nessuno prevarrà.

***

Nàresh Ran nasce grazie a un fortunato giro di tarocchi, e deve il suo nome alle inclinazioni hippies di famiglia. Cresce ascoltando di nascosto dischi di Laurie Anderson e Lou Reed diversi anni prima che i due diventino di fatto una coppia. Da adolescente il punk e l’hardcore gli spalancano le porte della controcultura, e il rumore diventa parte integrante della sua vita. Deluso dal suo primo amore, la scrittura, inizia a militare in diverse bands del giro underground fiorentino, e si convince che urlare in un microfono sia più poetico di un film di Frank Capra.
A inizio 2013 fonda la label underground Dio Drone, piccolo punto di riferimento per la musica estrema nostrana, e inizia a sperimentare in solitaria le proprie inclinazioni più drone, ambient e noise, alternando materiale d’atmosfera a selvaggi readings su tappeti industrial.
La prima release arriva grazie alla collaborazione con BleuAudio Records, che il 22 novembre 2017 pubblica ‘De Profundis Clamavi Ad Me Demone’, un 7” contenente un’unica traccia realizzata con il solo utilizzo di voce e un oggetto di ferro.

A Maggio 2018 vede la luce ‘Martyris Bukkake’, primo album ufficiale, prodotto e distribuito da BleuAudio Records, Teschio Dischi, Toten Schwan Records e Dischi Bervisti.

Ora inizio: 18:00
Data: 27-10-2018
Ora fine: 23:30

SUNDAY FUNKDAY domenica 24 giugno

Alla scoperta di sonorità funk, break, afrobeat
con Mimmy e THX e la loro selecta di vinile
+ Freestyle Hip Hop dance cypher

dalle 17 funk fresco dall’impianto
dalle 19 aperitivo sociale
per tutta la serata: birre e allegria

THX. Riccardo coltiva dagli anni ’80 una vera e propria ossessione per i dischi fonografici in vinile.
Nei primi anni ’90 suona il basso elettrico. Nel 1997 comincia la sua esperienza con i dj set: elettronica, industrial, breakcore, jungle, ambient dub, drum&bass, techno, funk, hip hop, reggae, soul, rock, minimal. Dal 2000 inizia a praticare scratching e turntablism e a produrre brani personali anche con macchine hardware. Il disco in vinile rimane tutt’oggi una delle sue più grandi passioni.

MIMMY. Dna greco e formazione Soul, R’N’B’e Hip Hop, si diletta a creare incontri afro-mediterranei con incursioni Funk e Boogie.

Machine Funk è un punto d’incontro per musicisti elettronici.
Spesso autoconfinati in studio o in camera da letto, i musicisti elettronici di Firenze non si incontrano più come prima, mentre emerge prepotente il bisogno di evolversi anche artisticamente all’interno di reti sociali che valorizzino le competenze di ognuno.
Machine Funk è un’occasione per suonare insieme, conoscersi, scambiare idee, collaborare senza limiti di genere o sonorità.
Piena attitudine “do it yourself”, e volontà di andare oltre agli automatismi performativi cristallizzati nei cliché dell’entertaining elettronico, accolgono chi si approccia a Machine Funk.
Machine Funk è un’esperienza auto-organizzata e auto-gestita in ogni suo aspetto. Non ci sono deleghe, tutti responsabili di tutto.
Machine Funk è uno spazio libero da discriminazioni: no sessismo, no razzismo, no fascismo.

Group: MACHINE FUNK
Venue: LaPolveriera SpazioComune (http://lapolveriera.blogspot.it/)

IN POLVERIERA NON SI SPACCIA
E NON SI FA PROFITTO

Street Fighterz per Afrin /// 21 Giugno

STREET FIGHTERZ per Afrin @ La Polveriera Spazio Comune

In occasione della presentazione di StreetBook Magazine #8 Three Faces organizza un evento di solidarietà a tutto tondo, condito da ottima musica, live painting e performance dal vivo.

Si partirà alle 17.30 con un live painting ad opera di vari artisti sia interni all’associazione Three Faces, sia street artist del panorama fiorentino, sia chiunque si proponga attraverso una call pubblica che sarà lanciata a breve. I quadri prodotti durante il pomeriggio verranno messi all’asta il giorno seguente durante la festa che si terrà alla Facoltà di Agraria, con il ricavato che sarà interamente devoluto per i combattenti di Afrin.

Per tutto il pomeriggio saranno a disposizione birre e bevande fresche, accompagnate da una selezione Reggae, Ska, Hip-hop, Dancehall, Jungle e bass music in generale (J’n’B selection).

Verso le 20 partirà poi un aperitivo di finanziamento per la stampa del free-press StreetBook Magazine.

Per finire si terrà la presentazione del numero 8 della rivista, accompagnato da una lettura di Chiara Francioni su un racconto inserito nel magazine.

Evento realizzato in collaborazione con: Progeas Family e Da Firenze ad Afrin.

CALL FOR AFRIN /// CALL FOR ARTISTS

Essendo rimasti particolarmente colpiti dalla situazione che sta vivendo Afrin negli ultimi mesi – oscurata quasi completamente dai media nazionali e giunta alla nostra attenzione anche grazie all’occupazione della Facoltà di Architettura organizzata dal comitato Da Firenze ad Afrin lo scorso marzo – abbiamo deciso, nel nostro piccolo, di dare un contributo concreto a chi sta combattendo per la propria libertà contro gli invasori Turchi. Nei fronti resistenti sono arruolati anche tanti ragazzi della nostra età, che spontaneamente hanno deciso di unirsi e rischiare la propria vita per una giusta causa. Abbiamo deciso quindi di organizzare, all’interno dell’evento di presentazione della nostra rivista, una giornata di live painting benefit, cui può partecipare chiunque, per raccogliere dei fondi da devolvere interamente ai combattenti di Afrin tramite un’asta dei lavori prodotti.

A CHI CI RIVOLGIAMO: a te che disegni.

PER COSA: vogliamo chiamare alle armi pittori, illustratori, collage-artist e chiunque si voglia cimentare nella produzione di un’opera con l’intento di metterla all’asta nei giorni successivi durante una festa organizzata da Progeas Family e Da Firenze ad Afrin. Noi forniremo il supporto sul quale dipingere (tavole di dimensione approssimativa di un A3). Dato che la tecnica artistica è completamente libera portate i vostri colori o il vostro materiale. Tutto il ricavato sarà devoluto ai combattenti di Afrin.

QUANDO: giovedì 21 giugno dalle 17:30 alle 22:30 durante l’evento “Street Fighterz per Afrin”.

DOVE: LaPolveriera SpazioComune.

PERCHE’: Perché riteniamo sia giusto non dimenticarci di ciò che sta succedendo in Siria, e ridare forza e vigore a chi in questi giorni sta rischiando la vita per la libertà di un popolo, rinnovando il nostro moto di sdegno verso un conflitto di cui non si riesce a intravedere la fine.

Se vuoi partecipare, scrivici in privato sulle pagine Three Faces o StreetBook Magazine (o alla mail threefacespublish@gmail.com) per confermare la tua adesione! Ti chiediamo la cortesia, per motivi organizzativi, di confermare la tua presenza non oltre il 19/06.

Venezia a Firenze! /// McGimsey, Goldoni, Spritz e FunkAmari! 15 giugno

La Laguna scende a Firenze, per rinfrescarci di ghiacchio e cultura.

– ore 18 –
Presentazione del libro “No go dito gnente” (Supernova, 2018), con l’autore Jason Francis Mc Gimsey

A seguire:
Dialogo tratto dalla commedia “La Villeggiatura” di Carlo Goldoni, con Cosma Barbafiera e Giorgia Stornanti del Laboratorio di Teatro della Polveriera

– ore 19 –
Spritz veneziano a tutto spiano (che fa anche rima)

– ore 20 –
Aperitivo buonissimo

– ore 21 –
Concertone dei Funkamari

Durante:
Amari

/ Ingresso come sempre gratuito, come sempre bar a prezzi popolari.

Qualche info in più:

1) “No go dito gnente”, di J.F. McGimsey. Un’opera che raccoglie quattro racconti scritti interamente in dialetto veneziano. L’autore è statunitense di nascita, vissuto a Venezia e dintorni per diversi anni, poi trasferitosi a Parigi dove attualmente insegna.
In “No go dito gnente. Quatro conti de Venessia”, lo scrittore esplora la vita contemporanea dell’isola-città unica della laguna attraverso il vissuto di un gruppo di attivisti/militanti dei centri sociali. Il tutto è narrato in prima persona da un protagonista di nome Tommi, un timido scrittore esordiente.
Con un linguaggio diretto e popolare, sviluppato dopo una lunga ricerca linguistica, si assaggia, in una forma di scrittura del tutto inedita, l’arte del racconto orale caratteristica di questa regione d’Italia. (http://www.supernovaedizioni.it/dettaglio.php?id=504)

2) Dialogo tratto dalla commedia “La Villeggiatura” di Carlo Goldoni. Attrici: Cosma Barbafiera, Giorgia Stornanti. Dialogo tra Don Gasparo e sua moglie Donna Lavinia, due nobili decaduti che si trovano in villeggiatura a Livorno in compagnia di altri aristocratici e la servitù, fra giochi d’amore ed equivoci.

3) Spritz veneziano: prosecco, Aperol, seltz.

4) FunkAmari. https://www.youtube.com/watch?v=HUXtnpC4kv0