Category Archives: (r)esistenze

RESISTENZE in FESTA! 12 ottobre, p.zza del Carmine

sab, 12 ottobre (15:00-23:00)
Piazza del Carmine – Piazza del Carmine
🔴 RESISTENZE in FESTA 🔴

Sabato 12 Ottobre vieni in piazza del Carmine alla giornata di (R)esistenze!

(R)esistenze è un’assemblea eterogenea composta dalle realtà autogestite dell’area fiorentina nata dalla necessità di dialogare e fare fronte comune alle difficoltà più spinose e per promuovere ideali di solidarietà, socialità e politica dal basso.

Ormai da tempo Piazza del Carmine è un po’ terra di nessuno, prima parcheggio, ora spiazzo vuoto dedicato a sporadici eventi.
La giornata del 12/10 ha come scopo proprio quello di ridare vita a questa piazza magnifica e centrale dell’Oltrarno fiorentino, oltre a creare nuovi momenti di socialità, in una giornata all’insegna della vita di piazza, accompagnata con musica, buon cibo e tanto divertimento!

👕 MERCATO dell'usato
🥕 MERCATO ortofrutticolo - Genuino Clandestino
👐 MERCATO dell'artigianato - Ell'è Nova

🔨 LABORATORI di architettura e autocostruzione - Collettivo 404

Alle ore 21:
🥣 CENA DI QUARTIERE su PRENOTAZIONE (3713447603)

MENU' a solo 5 Euro:
- Crostini Misti
- Pappa al Pomodoro
- Ribollita
- Trippa alla Fiorentina
- Trippa Finta (Veg)

A seguire:
🎤 CONCERTO di musica dal vivo con Circolo Vizioso CREW F.I. e altri artisti che annunceremo nei prossimi giorni #staytuned

fonte: https://lapunta.org/event/118

 

LA POLVE (R)ESISTE– SABATO 16 MARZO

Il sole splende, anche questo inverno mutante sembra essere passato. Sebbene un gelo culturale ci circondi e si aggrappi furiosamente alle sue fragili e decomposte idee gli alberi da frutto che piantammo nel prato di Santa Apollonia sono già in fiore per il loro quinto anno di autogestione.

Quale momento migliore della brezza primaverile per riprendersi la città?

La Polveriera non si lascia sfuggire l’occasione e accoglie la nuova stagione con una giornata di apertura, dal chiostro al quartiere, per riprenderci le nostre vite e costruirne un mondo migliore. Una giornata di sole e autogestione sembra un buon punto di partenza per un’impresa simile e una buona terapia per gli eccessi di bile a cui certi predicatori ci sottopongono.

Inizieremo con il riportare dove è nato il mercatino “Di Mano In Mano” che dall’alba delle 10:30 di mattina cospargerà i portici di usato, baratto e riuso.

Seguirà un pranzo en plein air, per godersi il famoso pratino e permettere anche ai più festaioli e festaiole di recuperare le energie spese nottetempo.

Belli rinforzati saremo pronti a uscire dalla tana per attraversare il quartiere di San Lorenzo con una passeggiata che porti nei vicoli e nelle piazze le nostre (r)esistenze. Fra muraglie di cemento abbandonate, strade da sempre popolari e turisti in bermuda ci aggireremo a raccontare un’altra città possibile e reale. Le materie prime le abbiamo da sempre: la nostra presenza, le parole, la musica, il teatro, la solidarietà, le lotte e un’infinità di produzioni collettive.

Il messaggio è chiaro: qui eravamo, qui siamo e qui resteremo. Non basta un inverno di sgomberi e soprusi a spaventarci, il mondo è nostro! È ora di parlare a tutti e tutte di un’idea diversa, un’alternativa possibile e umana che costruiamo di giorno in giorno attraverso l’autorganizzazione.

Tornando alla nostra piazza verde ci aspetterà una grande serata con Disco Rebel Foundation che porterà, direttamente da Genova, le sonorità dub di Militant Youth Hi-Fi, con tanto di vinili e un grande sound system per ballare fino a notte inoltrata.

//////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////

La miccia della Polveriera è sempre accesa!

\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\

 

Programma

_10:30

per tutta la giornata DI MANO IN MANO mercatino dell’usato, del baratto e del riuso.

_13:00

pranzo

_15:00

passeggiata polverosa attraverso il quartiere di San Lorenzo

_18:30

si accende il sound system di Militant Youth Hi-Fi, con Disco Rebel Foundation per una serata fra reggae e dub a pieni decibel.

 

 

Come sempre a ingresso gratuito e prezzi popolari

Come sempre in difesa delle autogestioni